ELCE
EnteLivorneseCassaEdile
ELCEcolor
 
 
-
-
-
-
  IMPRESE  
  Iscrizioni
  Area Riservata
  Modulistica
  Normative
  Tabelle
  Prestazioni
 
  LAVORATORI  
  Iscrizioni
  Area Riservata
  Modulistica
  Tabelle
  Prestazioni_   Extracontrattuali
 
  LINK  
  CNCE
  ANCE
  Sindacati
  Patronati
  Enti Paritetici
 
 

 

  CNCE
  INPS
INAIL

 
 
<<...TORNA ALL'ELENCO PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI
 
Integrazione spese sostenute per protesi dentarie ed oculistiche
INTEGRAZIONE PER LE SPESE SOSTENUTE PER PROTESI DENTATIE ED APPARECCHI ORTODONTICI
   
PROTESI DENTARIE:
CONDIZIONI RICHIESTE

L'integrazione viene corrisposta nelle misure qui appresso riportate a tutti i lavoratori iscritti.
L'integrazione viene estesa anche al coniuge fiscalmente a carico nella misura del 50% di quanto riconosciuto al lavoratore.

  • euro 65,00 per ogni elemento sostituito;
  • euro 800,00 complessivi a partire dall'11° elemento e fino alla protesi completa (superiore ed inferiore), una volta l'anno.
L'importo massimo annuo complessivo per nucleo familiare è di euro 800,00.

La prestazione verrà riconosciuta ai lavoratori che possano far valere nei sei mesi interi precedenti l'evento almeno 600 ore lavorate e/o figurative.
Per gli operai che risultino aver registrato un numeri di scatti di Anzianità Professionale Edile inferiore o uguale a 2, l'integrazione sarà riconosciuta nella misura del 50%.
APPARECCHI ORTODONTICI:
DOCUMENTAZIONE
La prestazione viene riconosciuta a tutti i lavoratori iscritti ed ai figli fiscalmente a carico.
L'integrazione viene corrisposta nella misura del 30% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di euro 200,00 annui per ogni singolo lavoratore e/o per ciascun figlio.
Le liquidazioni verranno erogate nel corso dei mesi di gennaio e di luglio di ogni anno.
Resta inteso che l'onere massimo per la Cassa Edile sarà di euro 3500,00 semestrali. Qualora gli importi erogabili superassero l'onere di spesa previsto, le liquidazioni saranno ripartite con proporzione percentuale fra gli aventi diritto.

OCCORRENTE
  • domanda su modulo predisposto dall'Ente, da presentare entro 90 giorni dalla data di rilascio della fattura;
  • fattura in originale, dalla quale si evidenzi la spesa sostenuta ed il tipo di presidio acquistato;
  • nel caso si tratti di prestazione per il coniuge e/o per i figli -> stato di famiglia in carta semplice oppure autocertificazione (che è possibile compilare direttamente sul modulo predisposto dall'Ente).
PROTESI OCULISTICHE :
 

L'integrazione viene corrisposta nelle misure qui appresso riportate a tutti i lavoratori iscritti.
L'integrazione viene estesa anche al coniuge ed ai figli (entrambi fiscalmente a carico) nella misura del 50% di quanto riconosciuto al lavoratore.

  • euro 80,00 per gli occhiali;
  • euro 80,00 per lenti a contatto e/o lenti per occhiali al paio.
L'importo massimo annuo complessivo per nucleo familiare è di euro 260,00.
 
   
 
 
 
 
Posta Elettronica Certificata